Contratto di solidarietà (Cds) rinnovato per altri sei mesi nel sito produttivo Costruzione Stampi di Mirafiori. Il 26 giugno le Organizzazioni Sindacali Territoriali firmatarie del CCSL e le RSA di Costruzione Stampi hanno incontrato l’Azienda per fare il punto della situazione sullo stato occupazionale del plant, in vista della scadenza del CdS in essere, prevista per il 30 giugno.

Nel corso dell’incontro l’Azienda ha ribadito la missione strategica dello stabilimento di Costruzione Stampi, unica realtà italiana di FCA Emea attrezzata per la costruzione di stampi delle lamiere, anche di alluminio, materiale strategico per la riduzione del peso e l’aumento del comfort dei nuovi prodotti aziendali di fascia premium.

A seguito degli investimenti effettuati sulla lavorazione dell’alluminio, con l’introduzione della tecnologia laser per una migliore qualità del prodotto e un più basso impatto ambientale, e la realizzazione della nuova sala metrologica, l’unità produttiva si sta muovendo per incrementare l’utilizzo delle risorse.

Ciò, unito a una razionale gestione dei prestiti di personale temporaneamente trasferito presso altre unità produttive del gruppo FCA, permette una consistente riduzione degli esuberi temporanei che scendono dal 55% al 43% come richiesto dal testo legislativo.

Scende quindi da 109 a 84 il numero di dipendenti complessivamente interessato dal provvedimento di solidarietà. Un buon segnale, per guardare al futuro dell’unità produttiva di Costruzione Stampi con maggiore serenità.

Il contratto di solidarietà firmato oggi terminerà il prossimo 31 dicembre. Il monitoraggio dell’attuazione dell’accordo, che prevede anche periodi di formazione, sarà effettuato dalle RSA del sito e dalle Organizzazioni Sindacali Territoriali con la convocazione delle Commissioni come peraltro previsto dal CCSL.

CONDIVIDI