CCSL 2015-2018

Il 7 luglio 2015, AQCF è tra le organizzazioni di rappresentanza firmatarie del nuovo Contratto Collettivo Specifico di Lavoro per le aziende appartenenti ai Gruppi FCA e CNHI e i lavoratori dipendenti delle stesse.

Il confronto serrato durato alcuni mesi ha portato importanti novità. Innanzi tutto risultati significativi dal punto di vista economico, con un sistema retributivo innovativo nell’ambito delle relazioni industriali, che cambia radicalmente le regole contrattuali valorizzando la partecipazione attiva e il protagonismo del lavoratore: infatti la retribuzione presenta due elementi aggiuntivi rispetto al salario di base, legati l’uno ai risultati di efficienza nell’ambito del WCM e l’altro al raggiungimento dei parametri economici del piano industriale per l’area EMEA con l’erogazione di una quota garantita e di una quota variabile.

Anche sul piano normativo il CCSL 2015 introduce nuovi elementi di flessibilità l’orario di lavoro in conciliazione con le esigenze familiari, innalzamenti di part-time, nuovo inquadramento per i neo assunti e altro ancora.

Infine anche sul piano delle normativa collegata alle relazioni sindacali il nuovo sistema partecipativo introduce il Consiglio delle RSA all’interno di ogni Unità produttiva, il Comitato Esecutivo nelle Unità produttive con più di 900 dipendenti e la Commissione WCM per la valutazione delle tematiche inerenti gli obiettivi di efficienza collegati al nuovo sistema retributivo contrattuale.

CCSL-2015-2018 (contratto in originale)
10.2 MB
17 Downloads
Dettagli
CCSL-2011 (contratto in originale)
10.4 MB
11 Downloads
Dettagli