Si è tenuto ieri nello stabilimento FPT di Foggia, un incontro tra le organizzazioni sindacali territoriali, le Rsa e l’Azienda, rappresentata dal dott. Cristian Tarallo, con lo staff Human Relations, per monitorare l’avanzamento del contratto di solidarietà.

L’Azienda ha comunicato la chiusura del contratto di solidarietà al 31 dicembre 2022 per i lavoratori della Off.2 lavorazione meccanica e gli enti collegati, complessivamente per 196 Persone, grazie a un aumento dei volumi produttivi per i motori F1A e F1C; ciò porterà benefici anche al resto dei lavoratori presenti al Montaggio, riducendo progressivamente il ricorso alla cassa integrazione, in attesa di una auspicata chiusura complessiva del Cds per tutto lo stabilimento.

Sono stati inoltre trattati brevemente temi relativi all’annoso fenomeno dell’assenteismo in fabbrica, argomento per il quale saranno fatti, congiuntamente, attività e approfondimenti di dettaglio nei prossimi mesi.

Infine, l’Azienda ha comunicato alle Organizzazioni sindacali l’avvio, nei prossimi giorni, delle procedure di selezione per 25 tecnici da inserire negli organici del nuovo plant IvecoBus in costruzione nel comprensorio, selezioni affidate ad agenzie esterne Adecco e Manpower e condotte secondo criteri di selezione oggettivi e rigorosi:

  • titolo di studio
  • esperienze lavorative pregresse
  • test comportamentali
  • test di manualità
  • possesso patente “D”
  • colloquio orale.

Ad ognuno dei criteri suddetti sarà attribuito un punteggio dal quale scaturirà una graduatoria.
Le Organizzazioni sindacali esprimono la propria soddisfazione per questo ulteriore passo nella direzione, da sempre auspicata, di un rapido ritorno alla normalità e alla ordinarietà del lavoro nello stabilimento.
Inoltre dimostrano apprezzamento e grande interesse per il concretizzarsi, giorno dopo giorno,
delle iniziative in programma per l’avvio della produzione degli autobus elettrici, previsto in primavera, a beneficio del livello occupazionale di tutto il territorio.