Con la giornata odierna si è conclusa positivamente l’estenuante trattativa economica per l’anno 2014.
L’importo che verrà erogato Una Tantum nel mese di luglio a tutti i dipendenti dei gruppi FIAT e CNHI inclusi i lavoratori in cassa integrazione è di 260 euro.
Ciò rappresenta un grande gesto di responsabilità e un importante risultato ottenuto dalle Organizzazioni sindacali firmatarie del rinnovo, che da un lato bilancia le legittime aspettative dei dipendenti in attività continua e dall’altro le necessità economiche delle famiglie di migliaia di dipendenti che, in questi momenti di grande difficoltà del mercato automobilistico, hanno potuto prestare solo parzialmente o quasi per nulla la loro opera e di conseguenza avuto una busta paga ridotta.

La parte più urgente è compiuta.

Al rientro dalla chiusura estiva si definiranno anche tutti quegli aspetti normativi, ormai acquisiti da un verbale di incontro odierno ma non ancora operativi, frutto del lavoro negoziale fino ad oggi compiuto, che confluiranno nella formalizzazione di un testo contrattuale, in modo che nell’autunno si possa parlare serenamente degli aspetti normativi ed economici e concludere il processo di rinnovo contrattuale del CCSL con una definizione di contratto triennale su basi innovative che tenga conto delle prospettive poste dai piani industriali presentati da FIAT e CNHI.