Nell’incontro tenutosi oggi a Pomigliano per la proroga di 12 mesi della cassa integrazione straordinaria per riorganizzazione, FCA ha dichiarato che a inizio 2020 partirà il cantiere per l’allestimento della linea di montaggio della nuova vettura del segmento CUV, nota come Tonale, e che proseguiranno gli investimenti necessari alla produzione della Panda anche nella nuova versione ibrida.

Il lancio del Tonale è previsto per metà 2021, mentre già ad inizio del prossimo anno sarà messa sul mercato la Panda Mild-hybrid. L’investimento complessivo si avvicinerà a un miliardo di euro, anche se l’ammontare esatto potrà essere determinato solo a posteriori.

pomigliano-alfa-tonale-panda-ibridaNell’accordo di Cigs viene anche specificato che si adotterà la rotazione fra i lavoratori coinvolti e che ci saranno momenti di verifica fra le parti; infine si proverà a garantire la maturazione dei ratei degli istituti.

Questo investimento è una notizia da lungo tempo attesa e di grande importanza per lo stabilimento di Pomigliano: garantisce una prospettiva di crescita produttiva e di piena occupazione. È il coronamento degli sforzi, della professionalità e dei sacrifici dei lavoratori nonché il risultato di accordi sindacali a volte difficili ma sempre lungimiranti.

Ora confidiamo di conoscere in tempi ragionevoli i lanci delle altre vetture indicate nel piano industriale e naturalmente chiederemo a FCA di calendarizzare gli incontri di settore per approfondire le prospettive di tutti gli altri stabilimenti.

CONDIVIDI