Sono passati 39 anni, da quando, esattamente il 14 ottobre del 1980, Torino veniva pacificamente attraversata dalla Marcia dei quarantamila, il lungo e ordinato corteo di Impiegati e Quadri della Fiat che attraversò le vie cittadine.

AQCF-R nella giornata odierna ricorda i colleghi che quella mattina del 14 ottobre 1980 si unirono per chiedere alle istituzioni di porre fine alle violenze e ai soprusi che si erano verificati nelle settimane precedenti, atti che non rientravano in una dialettica corretta tra sindacato e azienda.

Questo evento proiettò la realtà dei Quadri Fiat in primo piano nello scenario nazionale e fece assumere alla categoria il ruolo di protagonista di una vicenda che ha fortemente inciso nella storia delle relazioni sindacali del nostro Paese. Infatti da quel momento cominciò, da parte delle Organizzazioni sindacali tradizionali, un processo di profonda revisione del modello di relazione fortemente conflittuale fino ad allora adottato.

Anche in tempi attuali, in cui lo scenario competitivo globalizzato, molto dinamico e soggetto a rapidi cambiamenti, ci pone davanti a continue sfide, AQCF-R continua, con immutato senso di responsabilità e lealtà verso i propri iscritti e verso l’azienda, ad affiancare i colleghi e supportarli quotidianamente, seguendo i valori di riferimento delle categorie che rappresenta.

CONDIVIDI